Oms

22.Marzo.2017

Le pelli lavorate dagli schiavi bambini che finiscono nei nostri negozi

(da vita.it) – Tra le cause principali per cui lo slum di Dacca è tra i luoghi più inquinati al mondo, le concerie bengalesi esportano le pelli in diversi Paesi d’Europa. Chi vi lavora è costretto a condizioni disumane e, secondo l’Organizzazione mondiale della sanità, il 90% dei lavoratori della fabbrica moriranno prima di compiere cinquant’anni, tra questi moltissimi bambini di appena otto anni.

Leggi tutto
21.Marzo.2017

In Siria medici e infermieri sono un obiettivo di guerra

(da internazionale.it) – “La Siria è diventata il posto più pericoloso della terra per il personale sanitario”

Leggi tutto
14.Marzo.2017

SOMALIA. Terza carestia in 25 anni

(nena-news.it) – Secondo l’Onu, oltre sei milioni di persone hanno bisogno di assistenza alimentare, più di 360.000 bambini sono affetti da malnutrizione acuta. Secondo alcune stime, la siccità è peggiore dell’ultima del 2011 che uccise 250mila somali. A inizio mese, in meno di 48 ore, sono morte 110 persone per carenza di cibo e malattie nella regione di Baay.

Leggi tutto
04.Ottobre.2016

Aleppo, ospedali in ginocchio

(da nena-news.it) –
I combattimenti tra forze governative e i jihadisti e i bombardamenti aerei hanno messo in ginocchio le strutture sanitarie nella zona Est della città

Leggi tutto
24.Maggio.2016

Solo il 3% dell’acqua di Gaza è idoneo al consumo umano

da nena-news.it
Il capo dell’Autorità palestinese per l’acqua, Mazin Gunaim, ha annunciato a inizio maggio che la falda acquifera nella Striscia non sarà idonea al consumo alla fine del 2016. Un rapporto delle Nazioni Unite pubblicato tre anni fa ha detto che Gaza non sarà più un luogo abitabile nel 2020

Leggi tutto
paesi d'intervento

11

Paesi di intervento

progetti

250

Progetti

operatori locali

500

Operatori locali

Iscriviti alla newsletter

Come usiamo i fondi

8%Alla struttura

92%Ai Progetti