prezzo umano

22.Marzo.2017

Le pelli lavorate dagli schiavi bambini che finiscono nei nostri negozi

(da vita.it) – Tra le cause principali per cui lo slum di Dacca è tra i luoghi più inquinati al mondo, le concerie bengalesi esportano le pelli in diversi Paesi d’Europa. Chi vi lavora è costretto a condizioni disumane e, secondo l’Organizzazione mondiale della sanità, il 90% dei lavoratori della fabbrica moriranno prima di compiere cinquant’anni, tra questi moltissimi bambini di appena otto anni.

Leggi tutto
paesi d'intervento

11

Paesi di intervento

progetti

250

Progetti

operatori locali

500

Operatori locali

Iscriviti alla newsletter

Come usiamo i fondi

8%Alla struttura

92%Ai Progetti

Questo sito utilizza i cookies tecnici necessari per garantirne il regolare funzionamento. Previo tuo consenso, inoltre, il sito utilizzerà ulteriori cookies (anche di terze parti da noi selezionate) ed altri strumenti di tracciamento per fornirti un’esperienza di navigazione personalizzata rispetto alle tue preferenze, per analizzare e misurare il numero e l’area geografica degli utenti che visitano le pagine, per fornire funzionalità sui social media. Consulta la nostra cookie policy per saperne di più e visita la pagina dedicata per esaminare i singoli cookies impiegati e le terze parti con cui collaboriamo maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi